IN EVIDENZA





8 gennaio 2022





7 gennaio 2022


...

Vivere Veneto augura a tutti i suoi lettori una buona Epifania!







5 gennaio 2022


...

ROMA (ITALPRESS) – A due giorni dal ritorno in campo, l’incubo Covid torna a minacciare la serie A. Il calcio non è immune alla risalita dei contagi determinata dalla variante Omicron e la mancata disputa di Udinese-Salernitana prima della sosta natalizia potrebbe essere solo il primo di una lunga serie di rinvii.


4 gennaio 2022



...

(DIRE) Roma, 3 gen. - Da oggi (3 gennaio) prosegue la riorganizzazione delle frequenze tv sul digitale terrestre che coinvolgerà gran parte delle regioni del nord Italia. I cittadini dovranno risintonizzare i canali tv per continuare a guardare i programmi televisivi.




3 gennaio 2022


...

Buon anno a tutti i lettori di Vivere Veneto!


31 dicembre 2021

...

"Che l'Italia sia un angolo del nostro pianeta particolarmente bello è cosa nota, ma è guardando le foto che i nostri lettori ci inviano che ci si rende conto di quanto questo sia vero". E' con questa frase che ogni sabato introduciamo la rubrica fotografica 'Uno sguardo sull'Italia', che raccoglie le foto più belle della settimana da parte dei nostri lettori.


...

L'ondata Covid con la variante Omicron rischia di mandare in tilt l'Italia (il picco dei contagi è atteso per metà gennaio) e il Governo vara l'ultima stretta del 2021. Il nuovo Decreto Legge licenziato mercoledì sera dal Consiglio dei Ministri introduce ulteriori restrizioni per i non vaccinati, una sorta di lockdown, che potranno di fatto solo andare a lavoro e poco altro. Novità importanti sono state introdotte sul fronte delle quarantene.



...

ROMA (ITALPRESS) – Il Cts dell’Aifa ha autorizzato due antivirali – molnupiravir e remdesivir – per il trattamento di pazienti non ospedalizzati per Covid-19 con malattia lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid-19 grave.



...

ROMA (ITALPRESS) – “Il piano di lavoro che ci porterà alla scadenza naturale del governo nel 2023 prevede nei primi mesi del 2022 il completamento della nuova struttura del ministero della Transizione ecologica che da 1,5 miliardi passa a gestire e indirizzare circa 16 miliardi l’anno; l’implementazione del Pnrr con i bandi che prevedono tra l’altro l’effettiva produzione di 8 gigawatt nuovi da fonti rinnovabili ogni anno e con un nuovo mix energetico per il prossimo decennio; tutta la parte che riguarda l’ambiente e quindi la difesa dei territori, l’uso e non l’abuso dei terreni che come sappiamo sono i migliori intrappolatori di CO2; ci sarà la prima tappa di quello che ci porterà al 2030 a una decarbonizzazione del 55%…”.




...

Pubblicati sul sito del ministero dell'Università e della Ricerca due nuovi bandi per la ricerca con fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Si tratta degli avvisi pubblici per "la presentazione di proposte progettuali per il rafforzamento e la creazione di Infrastrutture di ricerca" e per "la concessione di finanziamenti destinati alla realizzazione o ammodernamento di Infrastrutture tecnologiche di innovazione". abr/gtr/mrv


30 dicembre 2021

...

SICILIA, LOMBARDIA, LAZIO, CAMPANIA, VENETO E SARDEGNA REGIONI PIÙ COLPITE (DIRE) Roma, 29 dic. - È tempo di bilanci per il 2021, un anno in cui si sono accesi nuovamente i riflettori sul clima grazie alla COP26 di Glasgow, ma anche in cui si sono manifestati, in maniera sempre più lampante e frequente, gli effetti dei cambiamenti climatici, con fenomeni meteorologici estremi come alluvioni, ondate di calore, trombe d'aria, grandinate e piogge intense.



...

Mercoledì mattina la Giunta regionale del Veneto con delibera ha approvato il Piano regionale degli interventi di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica (ERP) e gli esiti della graduatoria per l'individuazione delle iniziative finanziabili che saranno realizzate dai Comuni e dalle Aziende Territoriali per l'Edilizia Residenziale del Veneto (A.T.E.R.).



29 dicembre 2021


...

L’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan ha deciso di convocare i presidenti regionali rappresentanti di tutte le associazioni di categoria delle attività produttive del Veneto (Confindustria, Confapi, CONFIMI, Confartigianato, CNA) per affrontare il tema della crisi che si sta prospettando in seguito all’aumento dei costi energetici e alla carenza di materie prime.