Rovigo: Rissa in pizzeria, tre denunciati: non potranno tornare a Rovigo per tre anni

polizia notte 1' di lettura 20/05/2022 - Il Questore di Rovigo, dopo i fatti di venerdì 13 maggio verificatisi in una pizzeria del centro storico, valutati i presupposti del Decreto L.vo n.159/2011 sulle misure di prevenzione e considerata la pericolosità sociale dei tre stranieri denunciati per la rissa ed il danneggiamento aggravato, ha emesso il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per tre anni nel territorio del comune di Rovigo, provvedimento che è stato notificato nella giornata del 17 maggio scorso.

La collaborazione sinergica e le attività di P.G. svolte nell’immediatezza dei fatti dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e successivamente dalla Divisione Anticrimine, permettevano di identificare fin da subito i presunti autori dell’episodio criminoso occorso venerdì 13 maggio u.s. in una donna di anni 30 e due uomini di anni 24 anni, tutti stranieri residenti nella provincia di Padova, e di predisporre, nei loro confronti, la misura di prevenzione di cui sopra, voluta e sottoscritta dal Questore Giovanni Battista Scali.

E’ una prima risposta che la Polizia di Stato ha inteso dare a tutela della sicurezza e della tranquillità della città, oltreché di prevenire la reiterazione di ulteriori condotte delittuose.






Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2022 alle 11:36 sul giornale del 21 maggio 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8ly





logoEV