Vicenza: Esercita abusivamente la professione di autoriparatore meccanic, attrezzature meccaniche confiscate

2' di lettura 15/06/2022 - Nei giorni scorsi i finanzieri del Comando Provinciale di Vicenza hanno dato esecuzione ad un provvedimento di confisca di attrezzature meccaniche, emesso dalla Camera di Commercio berica, a seguito del sequestro amministrativo effettuato nel corso del mese di ottobre dell’anno 2020 nei confronti di un cittadino italiano che esercitava abusivamente, senza il possesso dei prescritti requisiti di legge, la professione di autoriparatore meccanico.

In particolare, l’operazione di servizio, avviata d’iniziativa dalle Fiamme Gialle bassanesi con un primo accesso presso un capannone industriale sito nel Comune di Mussolente (VI), ha consentito di sottoporre a sequestro amministrativo una cospicua quantità di attrezzature meccaniche, costituita da ponti di sollevamento auto, macchine per il montaggio/smontaggio gomme ed altra varia strumentazione impiegata per l’esercizio di autoriparatore e di segnalare il trasgressore alla competente Camera di Commercio di Vicenza.

La citata Camera di Commercio, condividendo l’assunto investigativo – corroborato accertamenti di polizia economico-finanziaria sul conto del cittadino italiano, ha concluso l’iter amministrativo con l’emissione in data 16/02/2021 di un provvedimento di confisca e la contestuale destinazione delle attrezzature mediante l'alienazione nelle forme e modalità ritenute opportune dei beni o di parte dei beni confiscati, nonché l’irrogazione di una sanzione amministrativa pari ad € 5.164,57.

In merito al provvedimento emesso, la Guardia di Finanza, quale Forza di Polizia economico-finanziaria - fortemente impegnata nella lotta ad ogni forma di abusivismo commerciale, ha eseguito la confisca e la cessione a titolo gratuito, d’intesa con l’Autorità Amministrativa, di tutta l’attrezzatura meccanica a favore del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Perugia, la quale potrà essere utilizzata per la manutenzione e la cura dei mezzi operativi e di soccorso del “115”.

L’affidamento dell’attrezzatura confiscata al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Perugia per lo svolgimento dei propri compiti di Istituto rappresenta, inoltre, un segno concreto della collaborazione tra le Istituzioni statali, al fine di prestare servizio nell’interesse della Nazione e a tutela della collettività.






Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2022 alle 09:52 sul giornale del 16 giugno 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbeK





logoEV