Treviso: fermato omicidio commissionato sul dark web

1' di lettura 13/07/2022 - Assolda un sicario sul darkweb per uccidere il rivale in amore: viene scoperto e fermato dalla Polizia di Stato.

A seguito di una segnalazione dell'Fbi statunitense di una potenziale vittima di omicidio, i poliziotti della Postale di Treviso, sono riusciti ad identificare un ignaro 45 enne della zona, posto immediatamente sotto tutela per garantire la sua incolumità.

Ulteriori approfondimenti delle indagini, eseguite anche della Polizia postale di Venezia hanno condotto gli investigatori ad un 34enne, della provincia di Treviso che, innamorato della giovane fidanzata della vittima, aveva progettato di eliminare il rivale per avere “campo libero”.

L’uomo si era rivolto ad un sito di servizi sul dark web su cui era possibile commissionare un omicidio e nonostante la navigazione sia anonima e non indicizzata dalla Rete, gli specialisti della Postale sono riusciti a seguire il tracciamento dei pagamenti in criptovalute che il giovane aveva effettuato nei confronti del titolare del sito web, identificandolo.






Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2022 alle 12:05 sul giornale del 14 luglio 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dfKn