Vicenza: Si dà alla fuga in città con la sua Porsche, denuncia, revoca della patente e foglio di via

2' di lettura 29/07/2022 - Nei giorni scorsi, durante un ordinario servizio notturno di pubblica utilità “117” nel capoluogo berico, la Guardia di Finanza di Vicenza ha individuato un’autovettura Porsche Carrera 911 4s che, dopo aver eseguito un sorpasso non consentito, si è data alla fuga compiendo numerose manovre pericolose nel centro cittadino (compresi alcuni tratti percorsi contromano) e riuscendo infine, dopo 20 minuti di inseguimento, a eludere il controllo degli operanti.

I militari del Gruppo Vicenza, sulla base della targa del veicolo, delle altre informazioni acquisite, nonché delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza distribuite nel capoluogo berico, sono riusciti a risalire al conducente del mezzo – un cittadino italiano residente nel comune di Thiene – e a ricostruire le infrazioni commesse durante la fuga ad alta velocità.

In particolare, il fuggitivo ha più volte percorso, contromano e a velocità sostenuta, alcune principali strade e vie del centro cittadino, mettendo in serio pericolo l’incolumità di potenziali, ignari passanti. In una occasione, infatti, dall’esame delle telecamere visionate dalle Fiamme Gialle è emerso che, in un tratto percorso contromano, a pochi secondi dal passaggio a velocità sostenuta del veicolo, è transitato un ciclista.

Pertanto, il soggetto è stato sanzionato per le plurime violazioni al codice della strada, nonché segnalato alla locale Procura della Repubblica per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e al Prefetto di Vicenza per l’adozione del provvedimento di revoca della patente di guida.

Inoltre, l’accaduto è stato comunicato al Questore di Vicenza che, valutando le circostanze del caso, ha positivamente valutato la richiesta dei Finanzieri e ha emesso nei confronti del conducente un foglio di via obbligatorio e un provvedimento di allontanamento dal territorio del capoluogo berico per la durata di tre anni.

Il servizio si inserisce nelle diuturne attività di controllo economico del territorio e concorso del Corpo alla sicurezza interna ed esterna del Paese, mediante attività investigative e altri interventi ispettivi riconducibili alle funzioni e alle responsabilità “strutturalmente” attribuite alla Guardia di Finanza quale polizia giudiziaria a competenza generale e Forza di Polizia. Si tratta, peraltro, di specifici controlli su strada e di polizia che sono stati intensificati in occasione del periodo estivo.






Questo è un articolo pubblicato il 29-07-2022 alle 09:54 sul giornale del 30 luglio 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/diop





logoEV