Vicenza: Trovato con un coltello nel parcheggio Eretenia, fermato dalla polizia

2' di lettura 15/09/2022 - Nella tarda serata di lunedì personale della Sezione Volanti si recava nel parcheggio sito in Viale Eretenio, poiché più persone avevano richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine per la presenza di un uomo fortemente alterato, armato di coltello, che si aggirava nel parcheggio Eretenio, impedendo loro di fare manovra.

Gli Agenti di Polizia, intervenuti in brevissimo tempo sul posto, avvicinavano il soggetto, chiedendo allo stesso se fosse armato. Questi estraeva dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico e lo gettava a terra. Dopo aver immediatamente immobilizzato il soggetto, i poliziotti procedevano al sequestro del coltello ed invitavano le persone presenti a quanto accaduto a ricostruire la dinamica dei fatti.

Il soggetto affermava di soffrire di disturbi psichici ed i tentativi per cercare di calmarlo risultavano vani, pertanto gli operatori delle Volanti richiedevano immediatamente l’intervento dell’ambulanza, dei sanitari e dei medici del SUEM del 118.

Il personale sanitario, intervenuto sul posto, procedeva ad accompagnare l’individuo che si trovava in forte stato di agitazione presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale.

Dopo le visite mediche e le cure dei sanitari, la persona decideva di non farsi ricoverare nel nosocomio.

Successivamente condotto presso gli Uffici della Questura per gli accertamenti del caso, veniva compiutamente identificato per A. W. di anni 31, originario del Pakistan, già gravato da numerosi precedenti di Polizia per reati contro la persona, il patrimonio e la Pubblica Amministrazione e riguardanti l’immigrazione clandestina.

Per tali motivi, il soggetto, che aveva creato problemi di ordine pubblico, veniva denunciato a piede libero alla Procura Della Repubblica di Vicenza per porto abusivo d’armi.

Trattandosi di persona alla quale è stato riconosciuto lo status di richiedente asilo per protezione internazionale, non è stato possibile procedere alla sua espulsione dal territorio nazionale.

Nei suoi confronti, il Questore della Provincia di Vicenza Polo Sartori ha disposto l’emissione della Misura di Prevenzione Personale del “Foglio di Via Obbligatorio” con il divieto di far rientro per tre anni nel Comune di Vicenza.






Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2022 alle 10:37 sul giornale del 16 settembre 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dpUB