Verona: Spaccio di droga, arrestato un uomo trovato in possesso di un ingente quantitativo di droga

2' di lettura 04/01/2023 - I Finanzieri del Comando Provinciale di Verona, nell’ambito dell’incessante azione di controllo economico del territorio finalizzata al contrasto dei traffici illeciti, tra cui lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un uomo trovato in possesso di un ingente quantitativo di droga.

Nella tarda serata di lunedì 2 gennaio, una pattuglia dei “baschi verdi” del Gruppo di Verona, nell’ambito di in un posto di controllo attuato nel quartiere cittadino di Veronetta, intimava “l’alt” a un veicolo condotto da un giovane residente nel quartiere.

L’uomo, un cittadino veronese sotto i trent’anni di età, dopo avere sin da subito ammesso di fare uso personale di stupefacenti e aver consegnato ai Finanzieri uno spinello preconfezionato, si mostrava oltremodo agitato. I militari, pertanto, perquisivano l’automezzo, rinvenendo ulteriori 10 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish già suddivisa in dosi.

Le Fiamme Gialle decidevano quindi di perquisire anche l’abitazione del giovane dove era custodito un borsone contenente marijuana – quantificata in circa 1,8 kg e conservata in grandi buste termosaldate – e oltre 800 grammi di hashish già suddiviso in panetti e dosi pronte per lo spaccio.

Alla luce dell’ingente quantitativo di droga e delle modalità di detenzione e del denaro contante in possesso del soggetto – 240 euro in banconote di piccolo taglio – lo stesso veniva tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto presso la Casa Circondariale di Montorio, così come disposto dal PM di turno, in attesa della convalida. Droga e denaro sono stati sequestrati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si sottolinea che il procedimento penale versa nella fase delle indagini preliminari ed è basato su imputazioni provvisorie, che dovranno comunque trovare riscontro in dibattimento e nei successivi gradi di giudizio. La responsabilità penale dell’arrestato sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile. Nei confronti dello stesso vige, infatti, la presunzione di innocenza che l’art. 27 della Costituzione garantisce ai cittadini fino a sentenza definitiva.

L’attività di servizio testimonia il quotidiano impegno della Guardia di Finanza di Verona per contrastare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini e il concorso delle Fiamme Gialle scaligere per l’intensificazione dei controlli coordinati del territorio in particolari aree del capoluogo, in linea con le decisioni assunte nell’ambito del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduto dalla locale Autorità prefettizia.






Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2023 alle 11:49 sul giornale del 05 gennaio 2023 - 40 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dLvD





logoEV
qrcode