SEI IN > VIVERE VENETO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Jesolo capitale del calcio balilla paralimpico

3' di lettura
18

La città di Jesolo – in provincia di Venezia - ha ospitato dal 13 al 17 settembre quattro grandi appuntamenti della Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla (FPICB).

Un grande sforzo organizzativo che ha coinvolto la stessa federazione, le squadre, gli enti e numerosi volontari per permettere la disputa dei campionati italiani a squadre di calcio balilla paralimpico. In questi pochi giorni Jesolo ha ospitato anche il raduno della nazionale italiana, una tappa della 3 Nations e la Coppa Italia della Federazione Sport Sordi Italia (FSSI). Gli attori di questo intenso programma sono stati la International Table Soccer Federation e la Federazione Sport Sordi Italia, con il sostegno della Città di Jesolo, il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico e il supporto di SuperAbile Inail, Roberto Sport, FCA Autonomi, Inail, Errea, Offcarr, Handytech e Jesolo.it.

Il campionato (si è svolto in due giornate e per la terza volta è stato ospitato a Jesolo) ha espresso i verdetti assegnando i titoli tricolori, registrando una forte partecipazione di squadre da tutto lo Stivale. I nuovi campioni d’Italia sono del team “Siamo Noi – ASD ABR Calcio Balilla” che, con la formazione composta da Daniele Riga, Corrado Montecaggi, Luigi Iannone e Giacomo Paolo Rossi, ha prevalso su “Polha Varese”, seconda classificata, e “ASD Panormus & Mo.Cri.Ni Linus”, terza.

All’interno della manifestazione si è svolta anche la Coppa Italia della Federazione Sport Sordi Italia con la premiazione dei primi tre delle varie categorie. Nel singolo maschile ha trionfato Christian Cambria, davanti a Gaetano Fugazzotto e a Vincenzo Pira. Nel singolo femminile primo posto per Federica Vuillermin, al secondo Monia Vento e al terzo Luna Bizzarri. Nel doppio maschile vittoria della coppia composta da Christian Cambria e Alfonso Galanti, secondo posto per Gaetano Fugazzotto - Francesco Cavò e al terzo posto Ivan Camela - Adriano De Angelis. Nel doppio femminile successo di Luna Bizzarri - Carla Ciotti, al secondo posto Maria Vaccaro - Federica Vuillermin e terze Martina Delogu - Vera De Giacobbi. Per concludere, Camela Ivanil - Federica Vuillermin hanno vinto nel doppio misto e a completare il podio Pira Vincenzion - Rosaria Somma e Luna Bizzarri - Giuseppe Carbotti.

In aggiunta all’intensa settimana in Veneto anche il ritiro della Nazionale Italiana di calcio balilla, periodo preparatorio in vista della tappa della 3 Nations (organizzato dalla FPICB in collaborazione con la International Table Soccer Federation) che si è svolta proprio a Jesolo e che ha visto gli azzurri imporsi sulla Germania e sulla Svizzera.

“Sono emozionato e contento per quanto siamo riusciti ad organizzare – ha dichiarato a fine evento Francesco Bonanno, presidente della FPICB – abbiamo fatto qualche cosa di straordinario, quasi incredibile. Devo rivolgere un ringraziamento a tutti quanti si sono adoperati per la riuscita di questo programma. Grazie alla città di Jesolo che ci ha accolto, al sindaco Christofer De Zotti, ma anche al Villaggio Marzotto, splendida location che ha ospitato gli atleti e tutte le manifestazioni. Siamo riusciti a ricevere 310 atleti che si sono dati appuntamento in questa splendida località. Per gli spostamenti dobbiamo esprimere gratitudine alla Unitalsi Sezione Triveneta che si è occupata in modo brillante di tutti i trasporti e alla Marina Militare Gruppo di Jesolo e il presidente Luciano Teso per il supporto logistico”.

“Abbiamo creato un team di lavoro consolidato e unito – ha proseguito Bonanno - che ha saputo preparare tutto questo. Complimenti ai vincitori e a tutti gli atleti che hanno partecipato, sia della FPICB sia della FSSI. Vogliamo continuare a crescere e abbiamo intenzione di raggiungere grandi obiettivi”.

Messo agli archivi il campionato italiano a squadre la Federazione è già all’opera per organizzare la Coppa Italia, il Campionato Italiano e il Progetto Vodafone che si svolgeranno dal primo al 3 dicembre a Messina.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2023 alle 19:41 sul giornale del 21 settembre 2023 - 18 letture






qrcode