SEI IN > VIVERE VENETO > CRONACA
articolo

Paderno del Grappa: omicidio nel bosco

1' di lettura
34

Omicidio domenica 21 gennaio: Bledar Dedja 39enne albanese è stato ucciso con diverse coltellate, una delle quali gli ha perforato un polmone. La sua auto ritrovata a un centinaio di metri

Via Colli a Paderno del Grappa è una stradina isolata che attraversa un bosco. In questo luogo lontano da occhi indiscreti, Bledar Dedja ha avuto il suo ultimo appuntamento. Domenica 21 gennaio, al mattino presto la famiglia che sabato sera non lo aveva visto rincasare, si era recata dai Carabinieri a sporgere denuncia di sparizione.

Iniziate le ricerche, è stato un amico di Bledar a ritrovare prima la sua Mercedes bianca e poi la tragica scoperta, ad appena un centinaio di metri di distanza, giaceva il corpo con profonde ferite da coltello, una delle quali gli ha perforato un polmone.

Bledar era originario dell'Albania e lavorava al ristorante l' Antica Abbazia di Borso del Grappa. Sposato e con due figli piccoli di 9 e 2 anni era da tempo immigrato sul nostro territorio. Viveva ad Asolo e conduceva una vita tranquilla.

Sul luogo del ritrovamento, assieme ad un nugolo di Carabinieri esperti in rilievi, si è recato il Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Treviso Barbara Sabatini e il medico legale Alberto Furlanetto. Le indagini proseguono febbrili per identificare l'autore o gli autori dell'omicidio. Le indagini si sono da subito indirizzate verso i suoi connazionali, ma non si escludono altre piste. Si attendono sviluppi già nelle prossime ore.



Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2024 alle 08:09 sul giornale del 22 gennaio 2024 - 34 letture






qrcode