SEI IN > VIVERE VENETO > CRONACA
articolo

Sequestrata una discarica abusiva nella bassa padovana

1' di lettura
20

I finanzieri del Comando Provinciale di Padova hanno individuato nella bassa padovana un’area di oltre 13 mila metri quadri sulla quale erano depositati oltre 70 tonnellate di rifiuti

La discarica abusiva si trova nei pressi di un canale di irrigazione che confluisce nel canale Gorzone ed è attiguo ad alcuni terreni agricoli e alle relative colture. I finanzieri hanno riscontrato la presenza di rifiuti derivanti dalla demolizione di manufatti in eternit e altri detriti edili, serbatoi in metallo, bombole del gas, elettrodomestici, pneumatici, tubazioni, plastiche, oli esausti e vernici, materiale ferroso e di legno, rottami di automezzi quali furgoni e camion, di semirimorchi e casse mobili, di motori e altre parti di autoveicoli, nonché di un’imbarcazione da diporto lunga 12 metri.

Le Fiamme Gialle hanno sottoposto a sequestro probatorio l’area e denunciando i proprietari dei terreni per il reato di realizzazione e gestione di discarica non autorizzata. La Procura di Rovigo ha convalidato il sequestro e ha avviato indagini.



Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2024 alle 18:33 sul giornale del 26 gennaio 2024 - 20 letture






qrcode