SEI IN > VIVERE VENETO > CRONACA
articolo

Vicenza: Arrestata barista spacciatrice: sequestrate numerose dosi di cocaina

1' di lettura
68

In tale contesto, i militari del Gruppo Vicenza hanno effettuato un intervento in materia di lavoro nero o irregolare presso un bar situato nel capoluogo berico, in zona Piscine Comunali. In particolare, è stato appurato che, all’interno dell’attività commerciale, la barista spacciava sostanza stupefacente del tipo cocaina ai clienti del bar. La perquisizione domiciliare presso un appartamento posto al piano superiore dello stesso permetteva di rinvenire oltre 56 grammi di cocaina, parte della quale già suddivisa in n. 34 dosi da circa un grammo ciascuna e pronte per essere vendute.

In ragione degli elementi raccolti, si è proceduto all’arresto in flagranza di reato della barista per violazione dell’articolo 73 comma 1 del D.P.R. 309/1990 (Traffico e detenzione di sostanze stupefacenti). Contestualmente, dato che l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti si svolgeva presso un bar del capoluogo berico, si procederà ad effettuare una segnalazione alla locale Questura finalizzata alla sospensione della licenza dell’esercizio commerciale.

Le attività svolte dalla Guardia di Finanza di Vicenza testimoniano il costante impegno assicurato dal Corpo nella incessante opera di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, con l’impiego ordinario di equipaggi su strada nonché delle unità cinofile in forza al Gruppo di Vicenza. Si rappresenta che, con riferimento alle ipotesi penalmente rilevanti, in ossequio al principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza delle persone sottoposte ad indagine in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna. Il comunicato è stato autorizzato dall’Autorità Giudiziaria per motivi di interesse dell'opinione pubblica.



Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2024 alle 16:22 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 68 letture






qrcode