SEI IN > VIVERE VENETO > CRONACA
articolo

Vicenza: Riciclavano i soldi dei trafficanti di droga, arrestati due macedoni

1' di lettura
136

Oa Guardia di Finanza di Milano e di Vicenza ha concluso un’operazione a contrasto del riciclaggio connesso al traffico internazionale di droga arrestando due persone e sequestrando oltre 200 mila euro in contanti.

Le indagini condotte dalle Fiamme Gialle meneghine ha permesso di individuare un gruppo familiare con base a Cusago formalmente impegnato nella conduzione di un mobilificio ma di fatto dedito al riciclaggio di ingenti somme di denaro, provento principalmente del traffico internazionale di sostanze stupefacenti a Milano e nel Nord Italia. Il denaro, contato e confezionato nei sacchetti della spesa in un appartamento milanese, veniva poi trasferito presso una società di Vicenza attiva nel locale distretto orafo.

Nel corso delle perquisizioni presso i locali dell’azienda vicentina, sono sopraggiunti a bordo di una'auto due cittadini macedoni di 27 e 37 anni, i quali dopo aver parcheggiato l’auto hanno prelevato dal portabagagli due sacchetti contenenti 19 involucri di cellophane nei quali erano riposte banconote di vario taglio (dai 5 ai 500 euro). All’esterno dell’azienda, pensando di trovarsi di fronte a due dipendenti della società orafa vicentina, hanno chiesto di entrare presso gli uffici a due ispettrici in borghese delle Fiamme Gialle beriche le quali, dopo aver intravisto il contenuto delle buste, li hanno lasciati entrare dando pronto avviso ai colleghi che stavano già operando all'interno. Una volta dentro i “spalloni” sono stati bloccati e identificati ed è stato loro sequestrato il denaro contante trasportato, pari ad oltre 200.000 euro.



Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2024 alle 17:51 sul giornale del 16 marzo 2024 - 136 letture






qrcode