SEI IN > VIVERE VENETO > CRONACA
articolo

Padova: Sequestrati 4 kg circa di tabacchi lavorati nazionali ed esteri e segnalate violazioni ambientali

1' di lettura
52

Nell’ambito di servizi istituzionali finalizzati al contrasto dei traffici illeciti, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Padova hanno effettuato mirati accessi presso diverse attività economiche ed esercizi commerciali, sequestrando quasi 4 kg di tabacchi lavorati nazionali ed esteri, detenuti e commercializzati in violazione delle vigenti leggi doganali, segnalando altresì irregolarità in materia ambientale.

Nel dettaglio, i Finanzieri della Compagnia di Cittadella hanno eseguito un’attività ispettiva nei confronti di un bar a Piazzola sul Brenta, ove, nel corso di un controllo, è stata riscontrata la presenza di generi di monopolio in un piccolo vano posto sotto il registratore di cassa, occultato alla vista da una tenda.

Da un’ispezione più approfondita, i militari hanno rinvenuto e sequestrato n. 113 pacchetti di tabacchi lavorati nazionali, posti in libera vendita senza le prescritte autorizzazioni rilasciate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Contestualmente, nel corso di un’attività d’istituto eseguita presso la sede di un’ulteriore attività economica, operante a Cittadella nel settore dei trasporti, sono state rinvenute e sequestrate sigarette di provenienza estera, del peso di oltre 1,5 kg, detenute presso il domicilio del legale rappresentante in violazione delle norme doganali.

Tale intervento condotto dalle Fiamme Gialle cittadellesi, che comporta l’irrogazione di sanzioni amministrative fino a 8.000 euro, ha consentito di procedere alla constatazione, congiuntamente a personale tecnico dell’A.R.P.A.V. di Padova, di violazioni alle disposizioni in materia ambientale relative all’abbandono di rifiuti non pericolosi sul luogo di esercizio dell’attività controllata. All’amministratore dell’azienda, deferito alla locale Procura della Repubblica di Padova, è stato prescritto un termine di 60 giorni per il ripristino delle condizioni di sicurezza ambientale.



Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2024 alle 10:54 sul giornale del 17 aprile 2024 - 52 letture






qrcode